Milan Grygar

Zvolen, Slovacchia, 1926

Per circa mezzo secolo, a partire dalla metà degli anni Sessanta, Milan Grygar ha sviluppato un corpus di opere la cui premessa è l’indissolubilità di due sensi che l’arte occidentale ha spesso considerato separatamente, la vista e l’udito. Le sue opere hanno un legame essenziale con il suono: ne registrano in forma visiva il decorso o si costituiscono come partiture più o meno dettagliate per produrlo.

È senz’altro in questa linea artistica di dialogo fra i sensi, che cerca di controbilanciare la più generale tendenza alla loro separazione e specializzazione, che si colloca Grygar. Più precisamente (…) appartiene a quella pattuglia ristretta ed esclusiva di innovatori che hanno cercato di istituire non solo un rapporto di analogia, ma di vera e propria reversibilità fra visione e suono. All’interno di questa pattuglia, Grygar occupa un posto di spicco.

 

Simone Menegoi, Maggio 2014

 

“Sono arrivato alla conclusione che ciò che prevale nel mondo è la correlazione: il suono è connesso alla visione, e la visione non può esistere senza suono. Tutto ciò che un essere umano fa è connesso: i fenomeni visivi e acustici sono complementari”.

 

Milan Grygar

Mostre in Galleria

Opere Disponibili

+
Milan Grygar, Acoustic Drawing, 2001, china su carta, cm.31,5x45
+
Milan Grygar, Drawing for Seven Tones, 1988, china su carta, cm.88x65,5
+
Milan Grygar, Linear Score, 1989, china su carta, cm.88x65,5
+
Milan Grygar, Linear Score, 1976, china su carta, cm.88x65,5
+
Milan Grygar, Linear Score, 1984, china su carta, cm.88x65,5
+
Milan Grygar, Antifona, 2009, acrilico su tela, dittico, cm.145x290
+
Milan Grygar, Antifona, 2009, acrilico su tela, dittico, cm.145x290
+
Milan Grygar, Antifona, 2013, acrilico su tela, dittico, cm.145x290
+
Milan Grygar, Antifona, 2016, acrilico su tela, cm.150x150
+
Milan Grygar, Antifona, 2017, acquerello su carta artigianale, cm.20x20
+
Milan Grygar, Antifona, 2017, acquerello su carta artigianale, cm.20x20
+
Milan Grygar, Antifona, 2017, acquerello su carta artigianale, cm.20x20
+
Milan Grygar, Antifona, 2017, tecnica mista e collage su carta, cm.100x70
+
Milan Grygar, Antifona, 2017, tecnica mista e collage su carta, cm.100x70
+
Milan Grygar, Antifona, 2017, tecnica mista e collage su carta, cm.100x70
+
Milan Grygar, Untitled, 2013, acquerello su carta, cm.40x32
+
Milan Grygar, Untitled, 2013, acquerello su carta, cm.40x32
+
Milan Grygar, Untitled, 2013, acquerello su carta, cm.40x32
+
Milan Grygar, Untitled, 2013, acquerello su carta, cm.40x32
+
Milan Grygar, Untitled, 2013, acquerello su carta, cm.40x32
+
Milan Grygar, In space of sound, 2016, acquerello su carta, cm.40,5x29,5
+
Milan Grygar, In space of sound, 2016, acquerello su carta, cm.40,5x29,5
+
Milan Grygar, In space of sound, 2016, acquerello su carta, cm.40,5x29,5
+
Milan Grygar, In space of sound, 2016, acquerello su carta, cm.40,5x29,5
+
Milan Grygar, In space of sound, 2016, acquerello su carta, cm.40,5x29,5
+
Milan Grygar, In space of sound, 2016, acquerello su carta, cm.28x21
+
Milan Grygar, In space of sound, 2016, acquerello su carta, cm.28x21
+
Milan Grygar, In space of sound, 2016, acquerello su carta, cm.28x21
+
Milan Grygar, In space of sound, 2016, acquerello su carta, cm.28x21
+
Milan Grygar, In space of sound, 2016, acquerello su carta, cm.28x21

Video

Living Drawing, 1973, Courtesy Milan Grygar
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Ok, chiudi