Rodrigo Hernández, Rita Ponce de León

Stelo

25 novembre – 20 gennaio 2018

Inaugurazione sabato 25 novembre ore 18-20,30

 

La galleria P420 è felice di presentare Stelo, la doppia personale di Rodrigo Hernández (Città del Messico, 1983) e Rita Ponce de León (Lima, 1982).

Stelo nasce da un'idea dei due artisti che, dopo essersi conosciuti ai tempi dell'Accademia d’Arte a Città del Messico, nutrivano da tempo il desiderio di realizzare un progetto insieme.

La mostra si sviluppa attraverso due percorsi paralleli, ognuno dei quali rappresenta il rapporto individuale di ciascun artista nei confronti del proprio mentore, figura di riferimento e di ispirazione che ha influenzato il loro percorso di crescita personale e artistica. Stelo è germinazione, sviluppo, esile fusto ma solido punto di partenza di una crescita da cui nascono diramazioni, percorsi, incontri.

Di particolare influenza per Rita Ponce de León è stato il danzatore giapponese Kazuo Ohno, guru ispiratore della danza butoh, la cui arte ha potuto conoscere direttamente grazie a Yoshito Ohno, figlio di Kazuo.

Rodrigo Hernández, invece, è stato particolarmente ispirato dall'incontro con la sua tutor negli anni di studio a Karlsruhe, l’artista svizzera Silvia Bächli, con cui ha mantenuto, negli anni, un rapporto di amicizia e continuo scambio e confronto, intensificato a seguito del suo soggiorno a Basilea, dove la Bächli risiede.

 

Le opere in mostra non vogliono essere semplicemente un omaggio ai loro “maestri”, ma evocare alcune tappe di questo viaggio tra arte e vita.

 Per l’installazione, realizzata site-specific per gli spazi della galleria, i due artisti utilizzano materiali semplici come il tessuto e la terracotta, già incontrati nell’opera di Rita Ponce de Leon, mentre totalmente inediti nel lavoro di Hernández.

Le opere sono state interamente realizzate durante il soggiorno degli artisti a Bologna nelle settimane precedenti l’inaugurazione della mostra.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Ok, chiudi